fbpx
… PERCHÉ NON ESCO MAI DALLA MIA TANA?

Guarda il promo!

con Cinzia Brogliato

scene e costumi di Elena Veggetti

testo e regia di Luca Chieregato

Lo sapevate che gli animali del bosco scrivono lettere? E fanno feste di compleanno incredibili, e sanno stare tutti insieme dentro una sola tana?

Il protagonista di questa storia è uno scoiattolo, che si sente solo. A lui non piace giocare con gli altri, anzi, vuole tenere le sue ghiande tutte per sé; ma così non gli rimane intorno neppure un amico. E lui se ne sta rintanato sul suo albero, a collezionare ghiande bellissime che nessuno mai potrà vedere.

Ma un giorno gli capita un evento improvviso: anche a lui arriva una lettera! E’ l’invito per una festa, ma chi la scrive non si firma, né dice l’ora e il luogo della festa… e così lo scoiattolo per la prima volta si trova costretto a uscire dalla sua tana per cercare il festeggiato. Fuori c’è un bosco bellissimo, un mondo intero popolato di animali che, come lui, a volte sono tristi o felici, allegri o arrabbiati: c’è la formica frettolosa, la farfalla vanitosa e l’elefante ballerino; c’è la talpa che non parla con nessuno e infine c’è qualcuno che gioca tutto il giorno con una palla.Ognuno di loro aiuterà lo scoiattolo a trovare il sentiero che porta alla festa, ognuno gli lascerà un segno di sé, un indizio che traccerà il percorso da compiere per diventare amici. E alla fine la festa sarà una vera e propria sorpresa!

Amicobosco è uno spettacolo sull’amicizia, sulla sua semplicità e al tempo stesso sul viaggio che bisogna fare – come bambini, come genitori – per condividere, offrirsi agli altri, senza paura. E’ un gioco teatrale, una caccia al tesoro carica di indizi sentimentali ed emotivi. Sulla scena c’è solo un’attrice scoiattolo: a farle compagnia ci sono animali burattini, ma grazie alla fantasia dei bambini ogni cosa può trasformarsi in un’altra: per 

magia compaiono formiche, farfalle ed elefanti e… in pochi istanti un’intera foresta si popola davanti ai nostri occhi. Lo scoiattolo racconta la storia e l’attimo dopo la rivive con noi, ricreando il bosco con semplici oggetti che sembrano fatti dai bambini. La mappa sentimentale che si disegna permette ai bambini di indagare il proprio rapporto con l’amicizia, con la solitudine, con il coraggio e con la paura: il bosco diventa così un luogo immaginario dove sognare, giocare, piangere, ridere e… fare festa.

Amicobosco_scheda pdf


NOTA TECNICA

spazio scenico

dimensioni minime 5mX4mx3m

carico luci: 3 kw

tempi

tempi di montaggio: 2 ore

tempi di smontaggio: 1 ora

tecnica

teatro d’attore

durata spettacolo

50 minuti

fascia d’età

dai 4 ai 7 anni

Lo spettacolo è rappresentabile anche in spazi non teatrali

Categories: Teatro Bambini