fbpx
Davide del Grosso, poeta, drammaturgo e insegnante conduce il workshop

Ho una relazione con la poesia da prima di averne memoria. I miei cari, negli anni, mi hanno aiutato a capire quando ho iniziato a scrivere in versi restituendomi scritture pre adolescenziali e bambine di cui non avevo ricordo. Quello che so è che il momento della poesia è l’unico dal quale non posso pensare slegata la mia vita; è imperdibile. E’ l’unico veicolo grazie al quale mi sento pienamente a contatto col mondo. So anche che per me coincide con la rincorsa di momenti di assoluta bellezza, poco importa se coincidano con la gioia o il dolore; momenti in cui si compare alla vita con una precisione nuova e che poi cerchiamo di inseguire attraverso una scrittura. So che per me ha a che fare con la nostalgia e col futuro, come se mi permettesse ogni volta di tornare ad una terra natale nella quale non sono mai stato.

Il workshop si propone di creare ed alimentare esperienze che possano provocare momenti di poesia. Il lavoro tenterà di stimolare un processo creativo su più fronti, utilizzando pratiche mediate dal teatro e dal lavoro dell’attore, che possano coinvolgere il corpo e i sensi, i ricordi e l’immaginazione, la voce e la parola. La scrittura viene così trattata come conseguenza di un percorso iniziato precedentemente nell’organismo vivo di chi scrive; il foglio è un approdo a cui le parole giungono dopo un viaggio più lungo che ha attraversato, tra gli altri luoghi, il corpo del poeta. 

Il seminario è aperto ad un massimo di 12 partecipanti. Non ci sono limiti di età o di esperienza, ma è gradita una breve lettera di motivazione da inviare via mail all’indirizzo di posta info@comteatro.it

Venerdì 24 gennaio 2020 dalle 19.00 alle 23.00

Sabato 25 gennaio 2020 dalle 10.30 alle 18.30

Costo: 100,00 euro (da effettuare in un unico pagamento. Le iscrizioni sono aperte fino al 22 gennaio 2020 ed è possibile iscriversi presso la sede di Comteatro in Piazza Papa Giovanni XXIII, 7, Corsico Milano). 

Dove: il corso si terrà presso la sede di Comteatro, in Piazza Papa Giovanni XXIII, 7, Corsico, Milano

Qualsiasi scrittura prodotta durante il laboratorio resterà nelle mani del suo autore, che sceglierà autonomamente se leggerla o farla leggere durante il lavoro.

Davide del Grosso (Napoli, 1988) si forma e lavora come attore e drammaturgo. Cura il proprio blog di poesia dall’età di sedici anni e ha ottenuto, per la scrittura in versi, diversi riconoscimenti e menzioni tra cui: finalista Premio Internazionale Giocachino Belli 2019, selezione al concorso nazionale di poesia “Ho sceso, dandoti il braccio” 2019, Finalista Concorso Nazionale di Poesia San Martino 2016 – II edizione, Primo premio assoluto al concorso Poesia Oltre Confine 2014, Secondo premio della giuria popolare al concorso Poesia Oltre Confine 2014, Segnalazione al Premio Città di Monza 2013

Categories: Senza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *